Miglior friggitrice elettrica del 2024 - 5 modelli in offerta

Friggitrice elettrica - Guida alla scelta

1
Tefal FR510170 FR5101 Filtra PRO, Friggitrice Semiprofessionale, 2000-2400 W, Argento

Marchio: Tefal

Tefal FR510170 FR5101 Filtra PRO, Friggitrice Semiprofessionale, 2000-2400 W, Argento

Marchio: Tefal

Leggi la nostra recensione

La friggitrice Tefal Filtra Pro è un apparecchio semi professionale, dotato di una zona fredda dove si depositano le particelle di pastella, pan grattato e farina che si staccano dagli alimenti durante la frittura, smettendo di cuocere ed evitando di bruciarsi, senza compromettere il buon risultato. L'apparecchio permette di ottenere risultati superiori a quelli di una friggitrice tradizionale. Contrariamente ad altri apparecchi semi professionali è dotato di un oblò per il controllo della cottura e del filtro anti odore. Il prezzo si attesta nella fascia media, con un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Leggi la nostra recensione completa

Leggi la descrizione completa su Amazon

Frittura
10
Praticità
9
Igiene
9.5
Prezzo
9
2
Princess Friggitrice Family Castle, 2000 Watt, 3 Litri, Vasca Interna in Acciaio Inox, Tecnologia Zona Fredda, Acciaio Inossidabile

Marchio: Princess

Princess Friggitrice Family Castle, 2000 Watt, 3 Litri, Vasca Interna in Acciaio Inox, Tecnologia Zona Fredda, Acciaio Inossidabile

Marchio: Princess

Leggi la nostra recensione

La friggitrice Princess Family è un modello semi professionale dal prezzo veramente contenuto. Consente di ottenere dei risultati eccellenti, grazie al buon rapporto tra olio (3 litri) e alimenti da friggere (fino a 900 grammi). Grazie alla zona fredda, non brucia le particelle di farina, pan grattato o pastella che si staccano durante la frittura, mantenendo il sapore ottimo e non rovinando l'olio. Purtroppo, al basso prezzo si contrappone la mancanza di un oblò per il controllo della cottura e, cosa ben più grave, la mancanza di un filtro anti-odore.

Leggi la nostra recensione completa

Leggi la descrizione completa su Amazon

Frittura
10
Praticità
7
Igiene
9.5
Prezzo
7
3
De'Longhi F38436 RotoFry Friggitrice, 1800 W, 1.5 Litri, Plastica, Bianco

Marchio: De'Longhi

De'Longhi F38436 RotoFry Friggitrice, 1800 W, 1.5 Litri, Plastica, Bianco

Marchio: De'Longhi

Leggi la nostra recensione

De Longhi Rotofry F38436 si propone come una delle punte di diamante del noto brand italiano. Una qualità elevata e alcune soluzioni interessanti (come l’oblò per seguire tutte fasi di cottura) elevano questa friggitrice tra le migliori dell’intero settore. Nonostante il costo non bassissimo, il rapporto qualità-prezzo resta piuttosto valido.

Leggi la nostra recensione completa

Leggi la descrizione completa su Amazon

Frittura
9
Praticità
9
Igiene
10
Prezzo
9.5
4
De'Longhi F28533.W1 RotoFry Friggitrice con Cestello Rotante, Frittura Leggera, Facile Pulizia Grazie alla Vasca Removibile, Termostato Regolabile, Timer con Segnale Acustico, Capacità olio 1,3L

Marchio: De'Longhi

De'Longhi F28533.W1 RotoFry Friggitrice con Cestello Rotante, Frittura Leggera, Facile Pulizia Grazie alla Vasca Removibile, Termostato Regolabile, Timer con Segnale Acustico, Capacità olio 1,3L

Marchio: De'Longhi

Leggi la nostra recensione

La friggitrice De Longhi Rotofry F28533 è una friggitrice a cestello rotante. Il cestello, inclinato, ruota facendo immergere il cibo nell'olio bollente, ad intervalli regolari. In questo modo, si usa circa la metà dell'olio necessario con una friggitrice tradizionale. Grazie alla vasca estraibile, questo modello è facile da pulire. Il suo più grande difetto è il prezzo, che si attesta nella fascia alta. Chi userà la friggitrice spesso, tuttavia, recupererà la differenza di prezzo velocemente, grazie al consistente risparmio sulla quantità di olio da usare.

Leggi la nostra recensione completa

Leggi la descrizione completa su Amazon

Frittura
10
Praticità
10
Igiene
9.5
Prezzo
10
5
De'Longhi F13235 Friggitrice con Timer, Sistema pulizia Total Clean, Termostato regolabile, Filtro removibile, Capacità olio 1,2L, amplio oblo', vasca antiaderente, Acciaio Inox, Bianco

Marchio: De'Longhi

De'Longhi F13235 Friggitrice con Timer, Sistema pulizia Total Clean, Termostato regolabile, Filtro removibile, Capacità olio 1,2L, amplio oblo', vasca antiaderente, Acciaio Inox, Bianco

Marchio: De'Longhi

Leggi la nostra recensione

La friggitrice De Longhi Total Clean F13235 è piccola e poco ingombrante, usa una quantità di olio moderata (fina a 1,3 litri) e frigge fino a 700 grammi di alimenti, adatta quindi a single, ad una coppia o ad una famiglia piccola. Grazie alla tecnologia Total Clean, sarà facilissima da pulire, una volta tolta la parte contenente le resistenze elettriche. De Longhi si fa pagare abbastanza: il prezzo, di fascia media, è però alto se si considera che questa è una mini friggitrice. La facilità di pulizia, tuttavia, giustifica ampiamente il prezzo.

Leggi la nostra recensione completa

Leggi la descrizione completa su Amazon

Frittura
9
Praticità
8.5
Igiene
10
Prezzo
9

Aigostar Indra 30HEX - Friggitrice 1650Watts, Capacità 2,5Litri con finestra, Controllo di temperatura, Indicatori Luminasi. BPA assente Ho avuto la grande fortuna di avere la perfetta friggitrice in famiglia per molti anni. Era mia nonna, che aveva un'abilità eccezionale con olio e padelle. Come funzionava? Molto semplicemente, non partecipava al pranzo (o alla cena) e continuava a immergere e togliere dall'olio delle delizie calde. Sì, perché il cibo fritto va mangiato quasi subito, o perde la sua fragranza. Da quando lei non c'è più, inizialmente abbiamo perso l'abitudine di friggere: l'odore persistente, dopo ogni frittura, che si propagava per la casa e attaccava anche tutti i vestiti indossati al momento della frittura, ci aveva fatto optare per dimenticarci del tutto di questa delizia. Finché non ci è stata regalata una piccola friggitrice.

Il grandissimo vantaggio di questo elettrodomestico, infatti, è che grazie ai filtri l'unica cosa che esce (o quasi) è il vapore. Problema risolto: abbiamo ricominciato ad assaporare il cibo fritto che, se non si esagera, è delizioso e anche salutare, se non si esagera, come vedremo in seguito. La mia prima friggitrice aveva però dei difetti, primo tra tutti quello di essere troppo piccola per le mie esigenze (ed altri che vedremo in seguito). Quindi ne sono seguite altre, con alterna fortuna: negli ultimi quindici anni ne ho avute quattro, arrivando a trovare quella che fa per me. Vorrei quindi evitare a voi di fare gli stessi errori nell'acquisto di questo prodotto per la cucina.

Il motivo principale per acquistare questo tipo di elettrodomestico è quello di evitare le spiacevoli conseguenze dell'esecuzione di una tradizionale frittura in padella: cattivo odore e schizzi d'olio ovunque. Inoltre, il fritto avrà una migliore riuscita grazie alla possibilità di regolare in modo preciso la temperatura con il termostato, cosa impossibile quando si frigge in padella, a meno che non siate un artista del fritto come mia nonna.

Moulinex AM302130 Super Uno Friggitrice con Filtro Anti-Odore, Fino a 190°, 1.800 watt, Capacità fino a 1.5 Kg Oggi il mercato si è evoluto parecchio, e sono disponibili modelli con delle nuove funzionalità che solo qualche anno fa non esistevano, come la friggitrice ad aria, o quelle che hanno particolari accorgimenti per facilitarne la pulizia. Ecco quindi l'esigenza di fare chiarezza. La redazione di Recensioni sul Web ha testato parecchi modelli per guidarvi nella scelta.

Parlare semplicemente di friggitrice non ha più senso: occorre distinguere tra le varie categorie. Premettiamo che in questo articolo e negli altri di questa sezione non ci occuperemo di friggitrici professionali, ma solo di quelle domestiche (e semi professionali). L'apparecchio professionale di solito funziona a gas e a volte funziona come una pentola a pressione. È un vero e proprio mobiletto che occuperebbe troppo spazio nelle vostre cucine.

Inoltre, in questa sezione non ci occuperemo delle nuove friggitrici ad aria (anche se le descriviamo in questo articolo), che abbiamo analizzato in una sezione a parte.

In passato, acquistare una friggitrice era molto più semplice: dimensioni, capacità, potenza, range di temperatura e prezzo. Ma oggi, come già accennato, esistono diverse tecnologie che danno luogo ad una serie di apparecchi molto diversi tra loro. Se per altri prodotti questo non è stato necessario, per una trattazione completa sulle migliori friggitrici abbiamo dovuto dividere questa sezione in sotto-sezioni. Andiamo quindi a vedere quali sono.

Premettiamo subito che questo è l'apparecchio che permette di avere il miglior risultato finale. Funziona molto semplicemente: si riempie il contenitore di olio, si accende la friggitrice regolando il termostato in modo da raggiungere la temperatura desiderata, e poi si inserisce il cestello, riempito del cibo da friggere, sia esso carne, pesce, patatine, verdure varie. La classica friggitrice, con il suo corpo in plastica termoisolante, è sicura perché anche se le operazioni al suo interno si svolgono a temperature altissime (160-180 gradi), toccandone le pareti non ci saranno scottature accidentali.

Vantaggio principale - fritto di alta qualità

Svantaggio principale: occorre una grande quantità d'olio per far funzionare l'apparecchio

Aigostar Friggitrice 2200Watts, Capacità 3 Litri con Finestra, Controllo di Temperatura, Ciotola d'Olio Removibile Anche se siamo abituati a vedere friggitrici domestiche di forma cilindrica, in plastica, oggi ne esistono anche di forma a parallelepipedo, somigliante ai prodotti professionali, ma con un prezzo notevolmente inferiore, del tutto paragonabile ai modelli domestici. Questo secondo tipo di friggitrice ha il vantaggio di essere più facile da pulire, in quanto di solito tutte le parti sono in acciaio e smontabili. A parte per le resistenze elettriche, tutte le altre parti sono lavabili in lavastoviglie. Purtroppo, con questi modelli occorre fare più attenzione. Il corpo in acciaio non è termoisolante, solo le maniglie lo sono. Occhio quindi alle scottature.

Vantaggio principale - fritto di alta qualità e facilità nella pulizia

Svantaggio principale: occorre una grande quantità d'olio per far funzionare l'apparecchio

Questo tipo di apparecchio nasce dall'esigenza di ovviare allo svantaggio di quelli tradizionali. Grazie al cestello rotante, la quantità di olio necessaria si riduce della metà, o anche di più della metà. Il cestello è inclinato e ruota su sé stesso, immergendo il cibo nell'olio bollente a intervalli regolari. Il risultato è un notevole risparmio di olio e un fritto più leggero, ma che per molti perde parte del gusto di un fritto tradizionale.

Vantaggio principale: risparmio nella quantità di olio necessario

Svantaggio principale: fritto meno croccante

Innsky 5,5 Litri Friggitrice ad aria calda, 8 Funzioni Preimpostate, Ricettario Plurilingue, 1700W Multifunzionale Friggitrice senza olio con Touch Screen LCD, Senza BPA&PFOA Oggi esistono sul mercato degli apparecchi che non usano l'olio, o ne usano una quantità trascurabile, come un cucchiaino, e friggono con un getto di aria calda e secca. La friggitrice ad aria è perfetta per chi ha problemi di colesterolo alto, o altri problemi che sconsigliano l'assunzione di grassi. Il fritto sarà, indubitabilmente, più leggero; allo stesso tempo, il gusto e la croccantezza non potranno certo essere quelli del fritto tradizionale. Molti di questi modelli sono anche dei multicooker: ciò significa che possono anche arrostire o grigliare, e non solo friggere. In realtà, questi apparecchi funzionano come dei forni ventilati (ma assicurano risultati molto migliori, per il fritto, di quanto possa fare un forno elettrico).

Vantaggio principale: fritto leggero, adatto anche a chi ha problemi di salute.

Svantaggio principale: fritto non all'altezza di quello ottenibile con le altre friggitrici.

Premesso che non esiste il modello perfetto in assoluto, ma solo la migliore friggitrice per le vostre personali esigenze, andiamo a vedere cosa è bene sapere per non sbagliare acquisto.

Moulinex AF1231 Uno M Friggitrice Compatta con Capacità di 1 Kg, 1600 W In questo articolo abbiamo elencato i vari tipi di friggitrice. Come già detto, tutte hanno vantaggi e svantaggi. La friggitrice ad aria è l'unica scelta per chi non vuole rinunciare a friggere nonostante i problemi di colesterolo alto, o se si sta seguendo una dieta particolare. La friggitrice con poco olio, o la friggitrice con cestello rotante sono scelte che consentono di avere un fritto più economico, con poco consumo di olio. Infine, la friggitrice tradizionale è quella che consente di avere il risultato migliore. Tra queste, si può ulteriormente distinguere tra le friggitrici domestiche, di solito di forma cilindrica e fatte in plastica termoisolante, quindi più sicure, e quelle semi professionali, in acciaio, più facili da pulire.

La nostra personale preferenza va verso la friggitrice tradizionale o semi professionale. Friggere sarà più costoso, ma lo si farà nel modo più corretto. La friggitrice a cestello rotante funziona immergendo il cibo nell'olio ad intervalli regolari, ma il problema è che così facendo questi si "bagneranno" di vapore prima di essere immersi di nuovo nell'olio e, anche se sembra un controsenso, ne assorbiranno di più. Il risultato finale sarà buono, ma più morbido e unto... l'esatto contrario di quello che dovrebbe essere.

Beh... di sicuro consente di seguire una dieta leggera, ma attenzione:

  • se la usate con alimenti da friggere surgelati, come le ormai famose patatine fritte da forno, otterrete un risultato molto migliore che con un forno normale, ma non saranno più leggere: questi alimenti sono pre-fritti, e quindi ricchi di grassi.
  • se invece la usate con alimenti freschi, ad esempio tagliando da voi le patate a bastoncino, il risultato sarà leggero... ma non sarà un fritto! Saranno ottime patatine al forno, ma non croccanti come quelle fritte e con un gusto diverso.

La capacità deve essere correlata alla dimensione della vostra famiglia. Come già detto, la mia prima friggitrice era troppo piccola. Visto che il cibo fritto è tanto più buono quanto più lo si mangia in fretta, la friggitrice migliore dovrebbe consentirvi di preparare il vostro pasto a base di fritto nel minor numero di sessioni possibili. Ci sono modelli con capacità molto diverse, quindi decidete in base alle quantità che di solito preparate.

Un altro fattore importante da considerare è l'ingombro. Una friggitrice grande occupa un discreto spazio, mentre le cucine si stanno sempre più restringendo. Una friggitrice piccola, o una mini friggitrice, possono essere una buona scelta in questo senso.

Strettamente correlata alle dimensioni, tuttavia, è anche la quantità di olio necessaria per friggere. Friggere può diventare costoso, anche perché si consiglia di farlo con oli di qualità (trovate più informazioni nel prosieguo di questo articolo). Scegliete la capacità con molta attenzione: se per me il primo modello acquistato non andava bene, questo non significa che la migliore per voi non sia una friggitrice piccola o una mini friggitrice. Per quanto riguarda il consumo di olio, se questa è la vostra preoccupazione potere considerare l'acquisto di una friggitrice a cestello rotante.

La potenza è un fattore importante. Per avere un buon fritto, è importante che la temperatura sia quella giusta in base all'alimento da friggere. Quando questo viene immerso nell'olio, l'effetto "sorpresa" è quello che conta e che permette di formare la crosticina croccante, prevenendo l'ingresso dell'olio all'interno. Meglio un fritto croccante e fragrante che un fritto morbido e unto, non c'è dubbio. Inoltre, una maggiore potenza permette all'olio di raggiungere la giusta temperatura più velocemente dopo l'inevitabile raffreddamento che avviene quando inserite gli alimenti da friggere. Questo è ancora più importante quando si stanno friggendo alimenti ancora surgelati, come spesso accade.

Abbiamo detto che uno dei motivi per acquistare una friggitrice elettrica e quello di non sporcare la cucina quando si frigge. Rimane quindi il problema di pulire la friggitrice. La pulizia di questo apparecchio può essere semplicissima, così come può essere un incubo. Come immaginerete, non si può lavare la parte che contiene il motore. È quindi importantissimo che il contenitore dove avviene la frittura sia estraibile e, più in generale, che il maggior numero di parti possibili sia smontabile e lavabile separatamente.

Il filtro è quello che trattiene i cattivi odori, facendo fuoriuscire solo vapore. Possono essercene di due tipi: smontabile o fisso. Di solito il filtro smontabile è anche sostituibile e non costa molto, un po' come il filtro degli aspirapolvere. Il consiglio è di acquistare sempre quelli originali, anche se un po' più costosi. Non vorrete rischiare di vanificare il più grande vantaggio della vostra friggitrice: quello di trattenere i cattivi odori. Personalmente, non sono un tifoso dei filtri fissi, a meno che non siano lavabili. Da segnalare che alcune friggitrici semi professionali sono sprovviste di filtro, e quindi infestano la casa di odori non meno di una tradizionale padella. Fate quindi attenzione, evitando di fare un errore nell'acquisto.

Di solito, il contenitore è antiaderente, ma può essere costruito in diversi materiali. L'acciaio inossidabile è quello che preferisco, mentre il teflon è quello più utilizzato. Purtroppo, il teflon tende a graffiarsi sia che lo puliate a mano sia che lo facciate in lavastoviglie e, inevitabilmente, il materiale che si stacca finirà nel cibo. È un problema comune a tutte le pentole e padelle con interno in teflon.

Assicuratevi, per la vostra sicurezza, che la friggitrice abbia delle pareti termoisolanti, oppure le maniglie termoisolanti. Meglio la prima soluzione, se avete dei bambini in casa. In ogni caso, la friggitrice va assolutamente tenuta fuori dalla portata dei bambini e anche voi dovete fare attenzione, visto che le operazioni al suo interno si svolgono a temperature che vanno dai 130 ai 200 gradi. Seguite sempre le indicazioni sulla sicurezza del manuale d'istruzioni.

Molti modelli recenti, soprattutto le friggitrici ad aria, hanno delle funzioni aggiuntive: di solito si tratta della capacità di arrostire e grigliare. Possono essere comode, trasformando il vostro elettrodomestico in un piccolo forno. Questo tipo di apparecchio si chiama "friggitrice e multicooker".

È importante poter controllare a che punto siamo con la frittura. Molte friggitrici, ma non tutte, hanno un oblò per poter vedere cosa succede all'interno. Serve? Fino a un certo punto, perché in realtà, il vapore e gli schizzi d'olio lo rendono quasi inservibile. Comunque, un'idea se il cibo si sta bruciando la da. Questo dovrebbe essere un altro criterio di preferenza nella scelta.

Un'altra caratteristica che non tutte le friggitrici hanno è quella di avere una zona più fredda dove le piccole particelle di cibo (pastella, farina, pan grattato) che si staccano durante la frittura, vanno a depositarsi. In questo modo, queste particelle non continuano a friggere, bruciandosi, rovinando l'olio e dandogli un cattivo sapore. Se possibile, quindi, scegliete una friggitrice a zone fredde. Questo permetterà di avere una frittura più sana e se si vuole (ma è sconsigliato, come vedremo in seguito) di filtrare e riutilizzare l'olio per un'altra frittura.

Ovviamente, il prezzo della friggitrice sarà un fattore determinante nella scelta, a seconda del vostro budget. Ci sono friggitrici per tutte le tasche e il prezzo varia molto, da poche decine a qualche centinaio di euro, a seconda della marca ma anche e soprattutto a seconda delle caratteristiche che abbiamo appena elencato. Grazie alle offerte di Amazon, comprarne una buona per meno di cinquanta euro non è un'impresa impossibile.

Online, naturalmente. Più precisamente, su Amazon. Perché? Per una serie di ragioni:

  • sono disponibili tantissimi modelli
  • i prezzi sono i più bassi che troverete in giro per il web (per non parlare dei negozi tradizionali)
  • l'apparecchio arriverà comodamente e velocemente a casa vostra
  • la spedizione è gratuita con "Amazon Prime" o comunque per il 90% degli ordini
  • potrete restituire l'oggetto nei successivi trenta giorni, a spese di Amazon
  • avrete la garanzia legale di due anni direttamente con Amazon, il cui servizio clienti è in assoluto il migliore
L'unico svantaggio di comprare online è che non avrete l'assistenza di un esperto nel consigliarvi il modello, ecco perché ci dedichiamo con passione a fornirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno. Abbiamo provato le migliori friggitrici per voi, e in questa sezione troverete tantissime informazioni generali e tante recensioni di friggitrici per aiutarvi nella scelta.

Le case produttrici di piccoli elettrodomestici per la cucina si contendono questo mercato. In testa ci sono De' Longhi e Moulinex, che producono tutti i tipi di friggitrice. C'è poi Philips, che si è specializzata soprattutto nella produzione di friggitrici ad aria e multicooker. Un'altra marca olandese, la Princess, è specializzata in friggitrici semi professionali, mentre Tefal è famosa per le friggitrici con poco olio. Accanto a queste marche, troverete altri modelli su Amazon, di marche meno conosciute.

Aigostar Ken 30LEI - Friggitrice con timer, coperchio antispruzzo con finestrella, vassoio estraibile per la pulizia e lo scarico dell'olio. Termostato. Al termine di questa lunga trattazione, avrei voluto dare qualche consiglio riguardante la scelta dell'olio per una frittura perfetta. Ho trovato per voi un articolo molto completo e ben fatto sul sito web della Fondazione Veronesi. Eccone un riassunto:

La cosa da evitare quando si frigge è che l'olio si ossidi, creando residui tossici per il nostro organismo. Questo fenomeno, il cui nome scientifico è pirolisi, è ben conosciuto con il nome di "punto di fumo". Se l'olio raggiunge il punto di fumo, diventerà tossico per il nostro organismo (e, tra l'altro, il fritto risulterà amaro al gusto). Quindi, qual'è il migliore olio per friggere? Sicuramente, quello più resistente, che raggiunge il punto di fumo ad una temperatura più alta possibile.

Dato che la frittura, per essere fragrante, deve essere fatta a temperature tra i 160 e i 180 gradi (a temperature più bassi gli alimenti tendono ad assorbire l'olio), gli oli che sicuramente resistono a queste temperature sono due: l'olio di oliva e l'olio di arachidi. Attenzione però: gli oli più raffinati sono anche quelli più resistenti, e quindi bisogna fare un "distinguo" per quanto riguarda l'olio d'oliva: meglio quello raffinato che l'extravergine, che non è raffinato. Da evitare, invece, gli oli di girasole, mais e soia, che rischiano di raggiungere il punto di fumo nell'intervallo 160-180.

Un altro valido suggerimento: usare una grande quantità di olio è positivo, perché quando inserite gli alimenti, questo si raffredderà molto meno. Quindi: evitare di friggere con poco olio e molti alimenti, meglio il contrario.

Riutilizzare l'olio? Sconsigliato. Rabboccarlo con olio nuovo? Vietato.

Una breve divagazione si impone, a questo punto. La grande attenzione che oggi prestiamo ad una sana alimentazione impone di rispondere a questa domanda. Come prima cosa, devo dire che sono rimasto sorpreso quando il mio nutrizionista mi ha detto che no, in condizioni di salute normali, il fritto non va evitato. Infatti, mangiarlo ogni tanto permette al fegato di fare un po' di esercizio, che risulta positivo per il suo buon funzionamento. Quindi, come un po' per tutta una serie di alimenti, il fritto ha un suo perché, purché non se ne abusi. Grande notizia, visto che è anche buonissimo.

Detto questo, il discorso può essere diverso per persone sovrappeso o per coloro che soffrono di colesterolo alto. Ma, anche per loro, oggi il mercato offre delle soluzioni, come abbiamo visto. Ci sono infatti friggitrici ad aria, friggitrici senza olio e anche modelli che ne usano pochissimo.

Abbiamo cercato di darvi tutti i dettagli necessari alla scelta della migliore friggitrice per le vostre esigenze. Speriamo che ora abbiate tutte le informazioni necessarie per il giusto acquisto. Se così non fosse, vi invitiamo a lasciare un commento o a contattarci con le vostre domande. Buon fritto a tutti!

. . .
. . .

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Tutti i campi sono obbligatori.