I migliori zainetti per asilo - Classifica, recensioni e consigli

I migliori zainetti per asilo - Classifica, recensioni e consigli

1
Samsonite Disney Ultimate 2.0 Zainetto per Bambini 28.5 x 23.5 x 13.5 cm, 7 Litri, Multicolore (Minnie Glitter)

Marchio: Samsonite

Samsonite Disney Ultimate 2.0 Zainetto per Bambini 28.5 x 23.5 x 13.5 cm, 7 Litri, Multicolore (Minnie Glitter)

Marchio: Samsonite

Spallacci ergonomici.

Targhetta identificativa in tutti gli articoli.

Ottimo tessuto e imbottitura.

Su tutti gli zaini, spallacci a forma di S per evitare che la borsa scivoli dalle spalle.

Dettagli catarifrangenti.

Design 3D: morbide orecchie di Mickey e Minnie e fiocco di Minnie con glitter.

Leggi la descrizione completa su Amazon

3
Disney Lets Roll Mickey Zainetto per bambini 25 centimeters 5.25 Multicolore (Multicolor)

Marchio: Disney

Disney Lets Roll Mickey Zainetto per bambini 25 centimeters 5.25 Multicolore (Multicolor)

Marchio: Disney

By Next Door.

Maniglia superiore per appenderla all'appendino quando arriva in classe.

Spallacci larghi, ergonomici e imbottiti che si adattano perfettamente alle spalle.

Frontale 3D e tasca laterale per riporre una piccola bottiglia d'acqua.

Zaino di 21 x 25 x 10 cm, realizzato in microfibra ed EVA.

Leggi la descrizione completa su Amazon

Il tuo bambino deve andare al nido? Lui vorrebbe uno zainetto per l’asilo ma tu non sai quale modello scegliere? Sei alla ricerca di qualcosa che possa aiutarlo a trasportare i suoi giochi o qualche libretto ovunque voglia ma non sai dove cercare? Quello che andiamo a scoprire nei prossimi paragrafi è una serie di consigli utili che, speriamo, possano aiutarti a scegliere il prodotto migliore per le tue esigenze. E quelle di tuo figlio.

Se sei mamma sai perfettamente quanto sia importante seguire le fasi di crescita del tuo bambino e creare in lui sin dai primi anni di vita una ricerca dell’autonomia. E l’arrivo del primo step si vede nel momento in cui lui chiede di avere il suo zainetto per l’asilo. Meraviglioso. Se non fosse per quel quella vocina che continua a riecheggiare nella tua testa chiedendoti “E adesso? Cosa compro?”

Noi mamme sappiamo quanto sia importante che i nostri cuccioli abbiano sempre il meglio del meglio. Eppure, molto spesso è difficile riuscire a capire quali siano le caratteristiche migliori da prendere in considerazione. Soprattutto considerando l’enorme quantità di modelli diversi presenti nel mercato.

Ma cerchiamo di venire a capo insieme.

Iniziamo innanzitutto a capire il motivo per cui è così importante l’acquisto di uno zainetto per l’asilo. Come abbiamo accennato prima, un oggetto come questo aumenta nel bambino l’idea di una propria autonomia. Ottimo, quindi, per iniziare a responsabilizzarlo facendogli scegliere ciò che vuole portarsi con sé e insegnandogli il compito di prendersi cura delle sue cosine anche quando è fuori casa.

Un altro aspetto a favore è dato dalla sua praticità. Grazie a questo articolo, infatti, il piccolo avrà la possibilità di portarsi dietro quelle due o tre cose che lui considera come indispensabili. Come qualche gioco o un libretto. Ma anche un piccolo snack. E quale modo se non mettere nello stesso posto tutto il necessaire che serve al bambino fuori casa?

Un ultimo motivo che ti farà optare per l’acquisto di uno zainetto per l’asilo è dato dall’abitudine. Inteso come abituare il bambino ad avere questo oggetto con sé da quando inizia la scuola. Come fa il fratello più grande. Anche il suo, invece, non ha cose troppo pesanti al suo interno.

Una considerazione doverosa la dobbiamo fare per quel che riguarda la tipologia di materiali. Ovviamente se stai a guardare la proposta del mercato, ti accorgerai di quanti modelli diversi siano in vendita. Su quale dobbiamo orientarci al momento dell’acquisto?

Secondo la mia opinione, data più dall’esperienza che da altro, è utile in questi casi scegliere uno zainetto per l’asilo realizzato con un tessuto facilmente lavabile. Eh sì, care mamme. Mettiamocela via. Nei primi anni di vita i bambini sono tutto un rigurgito, un far cadere le cose per terra, uno sporcarsi nel fango e toccare cose con le mani sporche. Quindi, se il materiale con cui hanno realizzato il prodotto sia plastica, anche meglio. Almeno con una passata di spugna bagnata con acqua e detersivo, si scongiura il problema delle macchie. Ti sconsiglierei proprio dei filati troppo delicati, come scamosciato o paillettes. Anche perchè rischi che si rovini lo zaino già al primo utilizzo.

E sempre per lo stesso principio secondo cui i nostri figli sono meravigliosi, a parte quando si trasformano in piccoli vichinghi in grado di distruggere qualsiasi cosa, ti consiglierei di fare attenzione che le cuciture e le cerniere siano fissate per bene. I bimbi molto spesso fanno fatica a moderare la forza con cui usano gli oggetti . Di conseguenza, sempre meglio controllare che sia tutto cucito alla perfezione. Altrimenti in un attimo potresti trovare strappi o squarci irreparabili.

Le dimensioni fanno parte di quella categoria di caratteristiche da non prendere sotto gamba. Siamo tutte d’accordo che il nostro piccolino non rimarrà così cucciolo per sempre. E che, già che ci siamo, possiamo pensare di acquistare un prodotto un po’ più grande per riuscire a sfruttarlo anche il prossimo anno. E non solo per una stagione. Ma non dobbiamo esagerare.

Va bene pensare al futuro e acquistare un articolo che non sia di dimensioni minuscole (anche perché nell’arco di qualche mese, altrimenti, potresti non riuscire più a infilargli le bretelle nelle spalle). Fai attenzione, però, a non farti prendere la mano e preferire un articolo che sia troppo grande per lui. Altrimenti rischi che, oltre ad una postura scorretta, potrebbe trovare il tuo acquisto molto scomodo e poco pratico. E decidere, quindi, di non volerlo più mettere. Il risultato finale è uno zainetto in un angolo dell’armadio che verrà usato non si sa quando.

Passiamo ora alla considerazione del peso, un altro fattore molto importante da valutare al momento dell’acquisto. Fai attenzione che il peso complessivo dell’articolo non sia troppo per il bambino. Non dimentichiamoci, infatti, che a questa età i nostri cuccioli non hanno bisogno di troppe sollecitazioni nella schiena. Soprattutto per evitare che crescano imparando delle posture sbagliate che possono provocare in loro la comparsa, di infiammazioni nella zona lombare o male alle spalle.

Cara mamma, è inutile che ci giriamo troppo intorno. Il prezzo è un fattore che condiziona sicuramente i nostri acquisti. A maggior ragione se i nostri bimbi sono ancora piccoli e, tra nido, pannolini e vestiti, vanno via moltissimi soldi tutti i mesi. Ma non dobbiamo demoralizzarci. E’ possibile acquistare un ottimo zainetto per l’asilo anche senza spendere delle cifre da capogiro.

Il mio consiglio è quello di fare un acquisto che sia abbastanza oculato e che riesca a contemplare un buon rapporto qualità/prezzo. In parole povere, evita di andare sul risparmio se poi le cuciture non sono ben fissate e il materiale sia mediocre. Altrimenti rischierai di avere tra le mani un oggetto che si può sfaldare già dopo il primo utilizzo. E non puntare nemmeno su articoli troppo costosi. Che quando si ha a che fare con i bambini, è possibile che le cose si rovinino in men che non si dica . Se non per gli strappi, per lo meno per le macchie.

. . .
. . .

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico. Tutti i campi sono obbligatori.